ZAIA : Dal 2019, volendo incidere maggiormente sul sostegno alle famiglie venete in difficoltà, abbiamo deciso di accorpare le varie misure (e risorse) a disposizione in un unico bando da 3,8 milioni di euro.

Questo si rivolge in particolare 1️⃣ ai genitori soli, separati o divorziati offrendo un contributo di mille euro per il canone di affitto; 2️⃣ ai nuclei con figli orfani di uno o entrambi i genitori, con contributi di mille euro per ogni figlio in minore età; 3️⃣ alle famiglie numerose.
▶️ Saranno date priorità ai nuclei con presenza di portatori di handicap o malati cronici, e a chi risiede in Veneto da almeno due anni. Il punteggio assegnato per la graduatoria raddoppierà se per i residenti da oltre 10 anni. Particolari requisiti di priorità (15 punti) saranno riconosciuti, inoltre, agli orfani di vittime di femminicidi.
Potranno presentare domanda i nuclei familiari con Isee fino a 20.000 euro e che siano residenti in Veneto; i sostegni economici saranno cumulabili: ad esempio, una madre vedova, con quattro figli minori e con un’abitazione in affitto, potrà accedere al sostegno regionale per tutte e tre le linee di intervento.

✅ Con un unico atto la Regione dà così il via libera ad un bando multiplo, nel segno della semplificazione amministrativa e gestionale anche per i Comuni che raccoglieranno le richieste delle famiglie.
Il sito istituzionale della Regione Veneto attiverà a breve una apposita FAQ all’indirizzo www.regione.veneto.it/…/famiglia-minori-giovani-serviziociv….