Elezioni in Abruzzo, Lega primo partito in regione Finco (LN): «Il partito è in costante crescita da Nord a Sud: le politiche di Matteo Salvini lo premiano per risultati concreti»

 

«Il risultato delle elezioni regionali in Abruzzo, anche se locale, dimostra che la Lega è in costante crescita dal Nord al Sud e che le politiche e le strategie messe in campo a livello nazionale dal ministro Matteo Salvini lo premiano sia per la coerenza delle sue scelte, sia per i risultati portati a casa in appena pochi mesi di governo». Nicola Finco, capogruppo in Consiglio regionale del Veneto della Lega, commenta così la vittoria in Abruzzo del candidato di Centrodestra Marco Marsilio, con il 48,03% dei voti, e della Lega che, con il 27,54% delle preferenze, diventa il partito più votato della regione.
«La Lega si conferma il primo partito nazionale – continua Finco -: questi risultati dimostrano che ci stiamo radicando in tutto il Paese grazie alla logica della legalità, alla buona amministrazione e alla sua capacità di affrontare problemi mettendo al primo posto gli italiani e tutti coloro che dimostrano di avere un reale bisogno. Quello che oggi ci differenzia dagli altri è la nostra identità di movimento del popolo e del territorio, un movimento che vive le piazze e ascolta i bisogni dei cittadini, riuscendo a trasformali in atti concreti. Congratulazioni quindi al neo-governatore Marsilio. Come Lega – conclude il capogruppo – ci mettiamo a disposizione del nuovo governo dell’Abruzzo per una collaborazione proficua sulle diverse tematiche regionali»